Altri due che vogliono salvare il mondo

-

-
Non c’è da vergognarsi a frugare nei cassonetti, per recuperare ciò che gli altri buttano via. «La spazzatura di qualcuno per un’altra persona può diventare un tesoro» scrivono nel loro blog Anneli Rufus e Kristan Lawson. Chi sono? “Spazzini per salvare il mondo”, dicono. Leggete qui.
Al di là di ogni ulteriore considerazione, credo che la loro esperienza faccia riflettere circa il nostro modo di produrre rifiuti e gettare oggetti.

Se un oggetto non vi interessa più, se avete abiti passati di moda che non rindossereste per nulla al mondo, prima di affidarli al cassonetto metteteli da parte, chiamate l’ufficio ecologia del vostro Comune e fatevi dare i riferimenti delle – davvero numerose – associazioni che sul territorio si occupano di ritiro di vestiti e altri oggetti e prodotti da rivendere, barattare, destinare a indigenti.
Uno degli esempi più celebri (e riusciti) è quello del Prof. Segré e del suo Last Minute Market.

Credo che, in questo senso, anche noi si debba fare qualcosa in più.

-

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...