Eau revoir?


In Francia pare che sul tema dell’acqua stiano andando parecchio avanti.
A pochi giorni dall’annuncio dell’acqua frizzante che presto scenderà direttamente dai rubinetti della capitale, Biocoop leader francese dell’alimentazione biologica, con 320 supermercati distribuiti su tutta la superficie nazionale, ha annunciato lo scorso 31 dicembre la decisione di ritirare dal suo catalogo l’acqua in bottiglia.
La decisione ecologica ma anche commerciale, assunta a seguito di un referendum interno svolto durante il mese di giugno tra i vari punti vendita aderenti al gruppo, fa seguito a un dibattito che è durato circa due anni, e che è giunto a questa conclusione: “l’acqua in bottiglia rappresenta una vera aberrazione ecologica, un lusso che costa troppo caro al pianeta”.
Complessivamente, secondo i dati citati dall’azienda, l’iniziativa permetterà di risparmiare 1,6 milioni di bottiglie di plastica all’anno, che equivale all’incirca a 70 tonnellate di plastica. Oltre alla riduzione dei rifiuti in plastica da parte dei suoi clienti, questa iniziativa avrà delle conseguenze concrete riguardo all’impronta ecologica del gruppo Biocoop, in particolare riguardo i trasporti: si calcola che saranno circa 35 le tonnellate equivalenti di carbone che saranno risparmiate annualmente dalla società Transport Biocoop.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...