Per sentieri da Arcore a Lecco – l’idea


Ormai da tempo ho in mente un’impresa – una piccola impresa – che vorrei realizzare: andare a piedi da Arcore a Lecco attraverso sentieri. E adesso, dopo qualche elucubrazione, ho deciso di provarci.
L’idea è nata più o meno un anno fa, davanti a questo articolo, e da allora non mi ha più mollato. L’arrivo della bella stagione ha fatto il resto, riaccendendo in questi giorni la mia voglia di andare a vedere se e in quale modo il percorso sia realizzabile.
Al di là dell’aspetto legato al cammino che, ormai sapete, mi è caro, molto caro, c’è altro, tanto altro. Se fosse, come credo, possibile partire dalla stazione di Arcore (o, perché no, Carnate) e raggiungere, prevalentemente su sentiero, la città di Lecco, potremmo definire e promuovere un percorso che conduca dal pianalto verso le prime colline nella zona di Montevecchia e poi, oltre il Curone (nel senso del parco), al Monte di Brianza e al Barro, fino a planare su Lecco. Un itinerario da sud a nord che aprirebbe progressivamente la visuale su splendidi e significativi (dal punto di vista geografico) scenari, sempre diversi. Un percorso perfettamente collegato all’area milanese (attraverso le linee ferroviarie Milano – Lecco e Milano – Bergamo) e completamente ecosostenibile: si raggiungerebbe Arcore (o Carnate) con il treno, si camminerebbe per un paio di giorni e, una volta a Lecco, si riprenderebbe il treno per tornare alla stazione di partenza. Una famiglia di Milano, insomma, potrebbe passeggiare senza muovere auto per due giorni nel verde e rincasare la domenica sera senza fare colonna. Opportunamente, nella stessa logica, bisognerebbe attrezzare o segnalare aree per il campeggio e strutture ricettive minori (agriturismi, case del parco – penso a Ca’ Soldato o alla Baita dell’Alpe – e similari).
Se ben studiato e divulgato, a par di chi scrive, potrebbe diventare un itinerario gettonato davvero.


Casatenovo - veduta verso il Parco del Curone (agosto 2009)


Partiamo da qui, da qualche riga su un blog, come già in altre fortunate occasioni, e andiamo a vedere.
Mi prenderò uno dei prossimi week-end e insieme a qualche compagno di viaggio (a proposito, chi mi accompagna?), tenda e attrezzatura al seguito, effettueremo un primo sopralluogo. Poi ci riaggiorneremo.

Credo che un territorio si migliori anche così, riscoprendolo.


Annunci

8 pensieri su “Per sentieri da Arcore a Lecco – l’idea

  1. l’anno scorso ho “provato” il tragitto olgiate- galbiate, circa 4 ore, se non ricordo male, quest’anno voglio arrivare a lecco e tornare in treno, in giornata.
    buon trekking a voi, aspetto di leggere il post dell’impresa

  2. Ciao Luca, mandami una mail all’indirizzo che trovi sulla pagina ‘chi sono’ di questo blog, tornato in patria fra qualche giorno ti mando le info per ora disponibili e utili ad affrontare il percorso che, si, si puo’ gia’ fare.
    A presto,
    alfio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...