Un evento storico

un'immagine della vittoria

Va detto, non avrei mai creduto di viverlo questo momento: una ragazza italiana che vince un torneo del Grande Slam. Davvero, incredibile. Ma soprattutto non avrei mai creduto di assistere a una vittoria così meritata: Francesca Schiavone ha giocato per quasi due ore con tanto cuore e nervi d’acciaio, ha condotto la partita con una tensione agonistica d’oro, meritandosi in pieno la promozione entro le prime dieci posizioni della classifica mondiale.
Come dicevo nel commento precedente, Francesca ha fatto, anche oggi, ciò che di più importante (e più difficile) si può fare in questo sport: ha giocato meglio i punti decisivi, battendo alla fine, sul piano dei nervi e della completezza di gioco, un’avversaria che nel tennis delle amazzoni-tutte-muscoli aveva e avrà sicuramente più chances di vincere e farsi largo.
La statistiche della partita confermano le impressioni di cui sopra. Soprattutto il rapporto tra punti vincenti ed errori non forzati fa notare quanto il campo abbia invertito il pronostico dei bookmakers: Schiavone non solo ha sbagliato di meno, come era prevedibile, ma ha anche messo a segno più colpi vincenti.
Chissà che con questa vittoria non si sblocchi in Francesca qualcosa, qualcosa che sappia cancellare quell’atavico senso di inferiorità legato alla nostra nazionalità tennistica.
L’estate del tennis, dopo l’erba inglese, sarà ancora molto lunga e con questa vittoria Francesca avrà buone possibilità di qualificarsi per il master di fine anno.

In ogni caso, è bene tenerlo presente, oggi, abbiamo assistito a un evento storico, qualcosa che gli sportivi italiani attendevano da decenni.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...