Acqua: ammissibili due dei tre quesiti referendari

La Campagna referendaria popolare ”L’acqua non si vende” sostenuta da migliaia di associazioni, comitati  ed Enti Locali, registra oggi un importante successo. Nata dopo la mobilitazione che ha portato a Roma circa centomila persone in piazza contro l’entrata in vigore del decreto Ronchi-Fitto che consente l’affidamento a soggetti privati dei servizi idrici, la campagna vede riconosciuta dalla Consulta l’ammissibilita’ di due dei tre quesiti referendari proposti per arrivare, attraverso consultazione diretta, a una ripubblicizzazione del servizio idrico. Ottimo: le nostre firme e il nostro tempo spesi bene.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...