La guerra libica in tre righe


Che squallore, come nel gioco dell’oca si ripassa sempre dagli stessi punti. Guerra come stampella di un sistema economico che non si regge più.
L’economia occidentale è in crisi, allora, dai, facciamo i paladini della giustizia e facciamo la guerra, portiamo la democrazia! Con i missili. (Dettagli).

Mal che vada diamo una mano al Pil, agli armatori, all’industria bellica, all’industria della ricostruzione. Facciamo bene a noi e a… noi. Che magari poi, ci scappa, e  prendiamo anche possesso diretto del petrolio e del gas libici.

Francesi e inglesi, guardali, quanta fretta di mettere le mani sul bottino. I russi no, i russi dicono che è stato tutto troppo frettoloso. E certo, mica perché sono pensatori laterali, solo che meno gas dalla Libia significa più gas dalla Russia, che diventerebbe quasi monopolista. Sai che storia, pensa Putin.
Salvare il mondo dalle fauci dell’economia senza briglie, prima che il capitalismo senza vie di fuga si mangi noi. Questa sarà la vera mission impossible (sociale e politica) di domani e domani l’altro.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...