Un disco che supera la forma canzone


In un disco è legittimo aspettarsi di trovare canzoni. Nell’ultimo suo lavoro Vinicio Capossela, no, ci ha messo un solaio, una libreria, pare almeno un paio di ripostigli dimenticati. Un disco che va oltre, oltre la canzone, diventa teatro, letteratura, suggestione. Ancora non saprei aggiungere altro. Attendo nell’ascolto di maturare un’idea un poco più compiuta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...