Deterministi

Oggi articolo dai toni clamorosi su Il Giornale dopo la presentazione di un libro per bambini alla festa democratica di Milano. Il libro ha la colpa di presentare al suo piccolo pubblico varie tipologie di famiglia che non per forza corrispondono al canone della famiglia etero.
Il mondo dei rapporti affettivi ridotto a variabile sessuale. Quando smetteranno di aspirare a questa falsa univocità?
Si può proseguire a credere che sia il solo sesso la barriera che fonda e divide gli individui e forma le loro identità, e a quel punto l’omosessuale è un diverso per natura, un disadatto, oppure si inizia, come mi auguro e come forse i tempi richiederebbero, a pensare che a legare due persone sia prima di tutto un’attrazione intellettuale ed emotiva e poi, in seguito, anche sessuale. Se siamo d’accordo su questo antefatto, l’omosessualità in qualsiasi sua forma non diviene altro che una modalità tra le molte in cui l’affettività umana può esprimersi, con buona pace dei cattolici e di quelli de Il Giornale.

Annunci

Un pensiero su “Deterministi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...