Assenti

Venerdì avevo una verifica in una delle mie classi. Una temuta verifica di geografia, a giudicare dal numero di assenti: 15. Tenete conto che il giorno prima c’erano quasi tutti, ne mancavano 3. Tre che in buona fede, lì per lì, si poteva anche continuare a ritenerli ammalati il giorno successivo. Ma gli altri 12? Da un giorno all’altro un’epidemia?
Allora, così, parlandone con i colleghi, abbiamo deciso che fosse il caso di provare a chiamare a casa degli interessati per verificare gli effettivi motivi d’assenza o, in altro caso, comunicare la bigiata.
A me fanno sempre ridere queste cose un po’ poliziesche, ma del resto. 15, i 3/4 della classe, capite, non si può passarci sopra: è un fenomeno da arginare, come si dice.
Allora, mentre i 7 superstiti affrontavano la verifica, che poi dalle loro facce non pareva nemmeno così terribile, la segretaria chiamava nelle case dei fuggiaschi.
Dopo l’ultima campanella, alle 14, sono passato in segreteria, più che altro per curiosità statistica.
Il risultato mi ha sconcertato. Solo 2 avevano bigiato. Gli altri erano tutti a casa, i genitori ne erano coscienti e li dichiaravano effettivamente ammalati.
Curioso notare che il giorno seguente gli assenti sarebbero stati solo 2, gli altri, giustifica alla mano, tutti guariti e con invidiabile, sospetta, rapidità.
Non vi racconto questo aneddoto per dirvi che i giovani d’oggi non sono in grado di assumersi le proprie responsabilità, anzi. Davanti a quella classe  semivuota c’è da chiedersi chi siano gli assenti veri in questa storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...