Granoturco macinato

Siam sul treno per Auschwitz. E sto pensando al fatto che ci son tante cose che lascian perplessi a partire per un posto così. Tra tutte, che prima di partire ho salutato una persona che mi ha abbracciato e mi ha detto: sai di granoturco macinato. E io son rimasto perplesso. Che son cresciuto in campagna ma l’odore del granoturco, macinato, mi sfugge. E mi sfugge ancora di più se è un buon segno o no, il fatto di saper di granoturco e che qualcuno me lo dica.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...