Questione di luce

Schermata 2014-10-07 a 15.49.29

Giovanna Cosenza qui ci provoca con un racconto furbo che nasce con lo scopo di creare discussione. E ci riesce, basti leggere i commenti.
Di ragazze come Paola se ne incontrano quotidianamente e di giovanissime Paola se ne incontrano tante a scuola. A passare al vaglio questi cinque anni dentro le aule mi vengono in mente alcuni volti. Soprattutto alunne prestate all’intrattenimento e all’immagine.
Si tratta di vendere qualità; chi le vende sopra un cubo, chi le vende dietro a una scrivania, non cambia nulla, dice qualcuno.
Per quel che mi riguarda cambia. Cambia perché non amo ridurre le persone a strumenti prestati al lavoro: secondo questa strada, si producano mine anti-uomo o dichiarazioni dei redditi, l’importante è fare puntualmente il proprio mestiere.
Le cose che facciamo ci condizionano, soprattutto quando siamo giovani, ci formano, ci lasciano una luce addosso. La luce in cui poi cresceremo. Non curarsi di questo dettaglio è una leggerezza. E’ nelle nostre scelte la qualità del mondo che cerchiamo per noi.
Così, se mi trovo davanti una ragazza o un ragazzo che si immagina dentro logiche così piccole cerco di indicargli le strade per andare altrove, in luoghi dove c’è più luce.
E buon viaggio a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...