Sciopero generale del 12 dicembre 2014

DSCF1751

Oggi sono stato con alcuni colleghi in gamba alla manifestazione milanese connessa allo sciopero nazionale indetto da CGIL e UIL.Un gesto doveroso, specie in un momento delicato per l’Italia e l’Europa e gestito con approssimazione e arroganza dal governo Renzi. Un governo che non ha educazione e senso delle istituzioni, che prosegue la linea di impoverimento dei Comuni, che accelera lo smantellamento delle politiche di welfare (e la divaricazione della condizione tra ricchi e poveri), che ha un’idea di sviluppo irrispettosa dell’ambiente e del paesaggio, un’idea di scuola indefinita (quando non pericolosa), che prosegue nella costruzione di un modello sociale in cui la faciloneria e l’arroganza dominano sulla competenza e sulla cultura, che non esita a usare violenza contro lavoratori che manifestano in modo legittimo.

E’ ora di prestare tutti maggiore attenzione, impegnarci, in tutti gli angoli di Paese rimasti salvi, e provare a raddrizzare la baracca, ognuno facendo il bene che può dalla propria posizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...