Ghirri ed Astino

Una piccola mostra mi ha fatto scoprire un angolo nuovo, il monastero di Astino.

DSCF6121DSCF6074

Mi piace Ghirri perché ha fotografato la sua regione, i suoi posti, rendendo commoventi immagini di paesaggi e angoli quotidiani: interni di case, luoghi di lavoro, pianure, edifici, cartelloni. I curatori scrivono: «[la sua fotografia è capace di] mostrare come ci sia sempre nella realtà una zona di mistero».
La quotidianità non è banale, dovremmo pensarci di più.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...