I giorni di Altamura – Premessa

In questo mese di agosto dovevo essere in India. Un viaggio nato all’improvviso e con un rischio, un viaggio a cui tenevo molto. Il rischio consisteva in questo: ho sostenuto le prove scritte del concorso docenti a maggio, poi non ho più saputo nulla né degli esiti di quegli esami, né dell’eventuale periodo di convocazione delle prove orali. Nulla. Silenzio. Come non avessimo nemmeno avviato una procedura pubblica di selezione. Questa assenza di comunicazione m’è parsa l’ennesima mancanza di rispetto nei confronti delle persone che stanno affrontando questo strampalato concorso (figlio – non finirò mai di specificarlo – di una dannosa riforma). Mi sono sentito in dovere di rispondere, di non restare a casa ad aspettare chissà che: ho comprato dei biglietti per l’India per il mese di agosto. Non un colpo di testa: agosto per solito è terra sacra, aria immobile, calma che non muove polvere nei corridoi della pubblica amministrazione.
Morale della favola: gli orali sono stati convocati – a fine luglio, dopo due mesi di silenzio – proprio in agosto. India rimandata ad un futuro prossimo e io a casa in agosto dopo chissà quanti anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...